FAQ 2018 ESPOSITORI

QUANDO E DOVE SI SVOLGE LA MANIFESTAZIONE?

La Manifestazione ha luogo da martedì 20 febbraio a giovedì 22 febbraio 2018 nei padiglioni 14 e 18 nel quartiere fieristico sito in Rho (Milano). E’ accessibile agli Espositori i primi due giorni di manifestazione dalle ore 8,00 alle 19,00 e l’ultimo giorno dalle 8,30 alle 17,30 con orario continuato.

CHI PUO’ DIVENTARE ESPOSITORE?

Possono esporre i produttori, distributori, agenti, rappresentanti e commercianti dei prodotti ammessi (cfr. Art.3 del Regolamento Generale). Se il produttore espone direttamente i propri prodotti, i medesimi non possono essere presentati dall’agente, rappresentante o commerciante, salvo diverse disposizioni dell’Organizzatore. 

Prodotti ammessi:

  • Sistemi per la creazione e la prototipazione dei modelli (Cad, Cam, etc.);
  • Macchine per la realizzazione di forme;
  • Macchine per calzaturifici e per la riparazione di calzature;
  • Macchine per pelletteria;
  • Macchine per fabbricazione di componenti (con materiali naturali o sintetici) e prodotti;
  • Macchine per fabbricazione di accessori;
  • Accessori e prodotti, compresi quelli chimici, per le macchine di cui sopra;
  • Stampi e fustelle;
  • Sistemi di trasporto dei materiali, dei semilavorati e dei prodotti finiti;
  • Sistemi di gestione, logistici, cicli e fasi di produzione - Automazione;
  • Macchine ed apparecchiature per collaudo materiali, componenti e prodotti finiti;
  • Macchine per conceria;
  • Accessori di macchine per conceria;
  • Apparecchi e impianti di depurazione;
  • Macchine e attrezzature per laboratorio;
  • Sistemi di gestione cicli e fasi di produzione - Automazione;
  • Accessori e materiali di consumo;
  • Prodotti chimici per concerie;
  • Organizzazioni varie e stampa tecnica.

DOVE TROVO LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE?

La Domanda di Partecipazione si trova nela sezione ESPOSITORI  >  MODULISTICA.

E’ POSSIBILE ISCRIVERE AZIENDE OSPITI NELLO STAND (DITTE RAPPRESENTATE)?

Sì, è possibile presentare anche le domande di partecipazione di eventuali Ditte Rappresentate, ospitate nello stand di un Espositore. Allo scopo dovrà essere compilato per ciascuna  rappresentata il punto 7 “Ditte rappresentate” della Domanda di Partecipazione ed il “modulo per Ditte rappresentate” che si trova nella sezione ESPOSITORI > MODULISTICA e versare la quota di iscrizione di € 700,00 + IVA se dovuta, che dà diritto all’inserimento nella Guida al Visitatore  di Simac Tanning Tech.

QUANTO COSTA UNO SPAZIO ESPOSITIVO?

Il canone base per la superficie espositiva è fissato in € 185,00 al mq. per area libera o € 251,00 al mq. per area preallestita più € 550,00 per ogni angolo libero.  

Il canone della superficie utilizzata per la costruzione di soppalchi è di € 120,00 per mq. (non preallestito).

La quota per l’espositore titolare dello stand per iscrizione è pari a € 1.000,00, più € 360,00 per i servizi forfettari.

La quota di iscrizione per ciascuna casa rappresentata è pari a € 700,00.

Importi + IVA, se dovuta (cfr. Art.7 del Regolamento Generale).

QUALI SERVIZI COMPRENDE LA TASSA D’ISCRIZIONE?

 Il canone base, oltre alla superficie espositiva, comprende le seguenti prestazioni:

  • cartello con il numero indicativo dello stand;
  • n. 1 copia della Guida al Visitatore;
  • tessere d’ingresso per il personale della ditta espositrice; 
  • n. 1 tessera parcheggio per superfici espositive da 16 a 80 mq.
  • n. 2 da 81 a 160 mq.
  • n. 3 da 161 a 300 mq.
  • n. 4 oltre 300 mq.
    E’ possibile prenotare su e-service (http://eservice.fieramilano.it) ulteriori parcheggi per  l’intera durata della manifestazione alle tariffe indicate nel negozio virtuale;
  • assistenza tecnica durante il periodo dell’esposizione, dell’allestimento e della smobilitazione degli stand;
  • sorveglianza generale dei padiglioni.

QUALI SERVIZI COMPRENDE IL CANONE DEI SERVIZI FORFETTARI?

  • pulizia stand;
  • estintore;
  • assolvimento dell’imposta comunale sulla pubblicità (vedere Art. 13 del Regolamento Generale);
  • assolvimento dei diritti d’Autore derivanti da eventuali installazioni audiovisive negli stand, soggette a  norme  esattive. In tale copertura tuttavia non sono comprese le esibizioni dal vivo (con cantante e/o strumenti  musicali) per le quali l’Espositore deve provvedere direttamente presso gli uffici SIAE posti sul territorio cittadino. Sono altresì inclusi i diritti spettanti ai sensi degli articoli 72 e 73 bis L. 633/1941 agli artisti interpreti  esecutori ed ai produttori fonografici titolari dei diritti sulle registrazioni e, per loro conto SCF- Consorzio Fonografici;
  • allacciamento e potenza elettrica installata sino a 5 kW.

CHE TIPO DI PULIZIA E’ INCLUSA NEL CANONE DEI SERVIZI FORFETTARI?

Il servizio comprende le seguenti prestazioni:

  • pulizia  del  pavimento  e  degli  eventuali  rivestimenti,  quali  ad  es.  moquette  (è  escluso  il  lavaggio  della  moquette  e l’eliminazione di macchie o tracce dalla stessa),
  • spolveratura dei mobili (ad esclusione di quelli in esposizione) installati nel posteggio,
  • svuotamento dei cestini portarifiuti.

Sono esclusi dal servizio gli arredi, materiali, attrezzature e prodotti oggetto di esposizione.

COME VENGONO SMALTITI I RIFIUTI PRODOTTI DURANTE IL MONTAGGIO, LO SVOLGIMENTO E LO SMONTAGGIO DELLO STAND?

Qualora l’espositore o le ditte da lui incaricate non desiderino noleggiare tramite il negozio on line E-SERVICE di Fiera Milano gli appositi contenitori preposti allo smaltimento dei rifiuti, devono quotidianamente provvedere alla rimozione e all’allontanamento dal Quartiere dei materiali di scarto prodotti durante le fasi di lavorazione (pareti, controsoffitti, rivestimenti a pavimento, plastica, moquette ecc.).

E’ vietato gettare o accumulare scarti sulla pavimentazione delle corsie del padiglione ed in tutte le aree del quartiere fieristico.

L’eventuale accumulo e stoccaggio dei materiali di scarto è consentito esclusivamente all’interno della propria area espositiva.

Devono essere rimosse eventuali tracce di vernici e di collante a pavimento causate dai nastri biadesivi utilizzati per la posa di moquette o altri rivestimenti.

COME SI PUO’ RICHIEDERE UNO STAND PRE-ALLESTITO?

Lo stand pre-allestito può essere richiesto indicando nel riquadro STAND PREALLESTITO nella pagina 1 della Domanda di Partecipazione. Il nome dell’allestitore che si occupa della realizzazione degli stand preallestiti verrà comunicato dall’Organizzatore agli espositori che ne hanno fatto richiesta, dopo l’avvenuta assegnazione ufficiale degli spazi espositivi.

COSA COMPRENDE UNO STAND PREALLESTITO?

Lo stand preallestito comprende (in base alla metratura prenotata): .

STRUTTURA

  • Moquette a pavimento con nylon di protezione
  • Pareti h 250 cm in legno tamburato tinteggiato
  • Ripostiglio 1,5 m² chiudibile con porta a battente con predisposizione per passaggio cavi
  • Pannello/i h 300 con decoro sagomato e cartello con indicazione nome Espositore

IMPIANTO ELETTRICO

  • 1 multipresa da 220V
  • 3 faretti orientabili

ARREDO

  • 1 tavolo
  • 3 sedie
  • 1 banco reception con mensola intermedia
  • 1 sgabello
  • 2 mensole
  • 1 scaffale
  • 1 appendiabiti
  • 1 gettacarte

Per le aree occupate dai macchinari il costo della pavimentazione in moquette con protezione in film plastico trasparente è di € 10,00 /m² + IVA 22%. Tutte le strutture aeree, le pannellature ed eventuali arredi, saranno quotati separatamente e dietro richiesta.

QUANTO COSTA UNO STAND PREALLESTITO?

Il costo è di € 251 e comprende anche l’area libera.

COSA DEVO FARE PER LA REALIZZAZIONE DELLE SOSPENSIONI A SOFFITTO?

Su alcune aree all’interno dei padiglioni, possono essere sospese al soffitto strutture di allestimento, a condizione che tali realizzazioni non siano in contrasto con le disposizioni riportate nel Regolamento Generale della Mostra.

E’ consentito, previa verifica di fattibilità con l’ufficio preposto di Fiera Milano, l’appendimento di strutture travi reticolari  tipo americane ad una altezza massima di 6 mt. da terra filo sopra.

E’ possibile apporre a tali strutture loghi e grafica con altezza non superiore a 1 mt. Sul lato eventualmente confinante con altro espositore, tali  strutture dovranno essere prive di grafica. Per poter usufruire di questa opportunità, è necessario  compilare e trasmettere a Fiera Milano apposita richiesta attraverso l’ E-Service, entro i termini indicati.

COSA DEVO FARE PER LA REALIZZAZIONE DI UN SOPPALCO NELLA MIA AREA ESPOSITIVA?

L’autorizzazione per la realizzazione del soppalco è subordinata al benestare dell’Organizzatore e all’approvazione del progetto da parte di Fiera Milano. E’ consentita la realizzazione dei soppalchi nelle aree espositive non inferiori a mq. 90. Per le ulteriori disposizioni consultare il REGOLAMENTO PER SOPPALCHI nella sezione ESPOSITORI  >  NOTE TECNICHE.

QUANDO BISOGNA PAGARE L’ACCONTO DELLA MANIFESTAZIONE?

L’acconto della manifestazione deve essere pagato contestualmente alla domanda di partecipazione.

QUANDO BISOGNA PAGARE IL SALDO DELLA MANIFESTAZIONE

Il saldo dello spazio espositivo deve essere effettuato almeno 15/20 gg. prima dell’inizio della manifestazione.

QUANDO BISOGNA PAGARE I SERVIZI SUPPLEMENTARI?

I servizi richiesti tramite E-Service verranno fatturati in forma anticipata al fine di  agevolare gli espositori al pagamento prima della   Manifestazione. Pertanto tutti i servizi pagati con carta di credito ed ordinati con modalità “rimessa diretta” verranno fatturati nella giornata stessa mentre per quelli richiesti con bonifico bancario la fatturazione avverrà dopo pagamento e comunque non oltre 10 giorni dall’ordine.

I BUONI D’USCITA verranno sostituiti da Exit pass  mentre  l’estratto conto sarà pubblicato sulla piattaforma E-Service ed il versamento di quanto risultante a debito dell’Espositore potrà essere effettuato direttamente dalla sede tramite bonifico bancario o con carta di credito accedendo al sito E-Service, ai totem digitali “Easyservice” o presentando l’estratto conto presso le agenzie bancarie presenti nel Quartiere Fieristico. L’asportazione a fine Manifestazione dei prodotti esposti, così come dei materiali d’allestimento e quant’altro di pertinenza degli Espositori è condizionata all’esibizione alle guardie di sorveglianza ai cancelli del Quartiere Fieristico dei pass per l’uscita; tali  pass saranno abilitati all’uscita a verifica dell’esatto adempimento, da parte degli Espositori, di tutte le obbligazioni assunte per contratto nei confronti di Fiera Milano e dell’Organizzatore.

QUANDO VENGONO EMESSE LE FATTURE DI ACCONTO E DI SALDO DELLO SPAZIO ESPOSITIVO?

La fattura di acconto viene emessa al ricevimento della domanda di partecipazione accompagnata dall’acconto. La fattura di saldo viene emessa dopo la notifica di assegnazione stand.

COS’E’ L’E-SERVICE?

L’E-Service, il negozio online di FIERA MILANO, consente di ordinare e noleggiare tutto quello che occorre per la partecipazione alla manifestazione. L’Espositore riceverà direttamente da FIERA MILANO una comunicazione via e-mail, all’indirizzo del responsabile della pratica indicato, che conterrà le credenziali per accedere al servizio, dove troverà disponibili per la consultazione e la compilazione online tutti i documenti relativi all’assicurazione, ai servizi tecnici e alla sicurezza, che devono essere obbligatoriamente compilati. Con l’E-Service è possibile visualizzare e richiedere preventivi per installazioni e prestazioni varie eseguite a cura di Fiera Milano, oltre ad eventuali servizi commerciali.

DOVE POSSO CONSULTARE IL REGOLAMENTO TECNICO DI FIERA MILANO?

Il Regolamento Tecnico di Fiera Milano si trova nella sezione ESPOSITORI   >  NOTE TECNICHE.    

A CHI BISOGNA RIVOLGERSI PER AVERE ASSISTENZA TECNICA?

Nei giorni di allestimento e di manifestazione è possibile rivolgersi direttamente all’ufficio Customer Service, che si trova in Corso Italia a pochi metri dal pad. 18.

COS’E’ IL CUSTOMER SERVICE?

E’ l’ Ufficio di Fiera Milano che ha la funzione di Ufficio Assistenza Espositori  (simac@customerservice.fieramilano.it)  responsabile per: allacciamenti elettrici, certificazioni obbligatorie per l’allestimento, utenze a pavimento, domande su planimetrie, ecc. 

Il Customer Service si occupa anche dell’erogazione dei servizi quali: orari differenziati, accessorie, fiori,  audio, video, ecc. 

Nei giorni di montaggio e smontaggio l’Ufficio è aperto dalle ore 8.00 fino all’ora definita per l’uscita degli espositori. Nei giorni di svolgimento della fiera è aperto con l’orario della fiera.

L’ALLACCIAMENTO ELETTRICO E’ COMPRESO NEL CANONE DEI SERVIZI FORFETTARI?

L’allacciamento e la potenza elettrica installata sino a 5 kW sono compresi nel canone dei servizi forfettari. La richiesta di energia elettrica va inoltrata mediante l’apposito modulo da presentare al Customer Service unitamente alla “Dichiarazione di conformità dell’impianto alla regola dell’arte”. L’Espositore dovrà installare un quadro elettrico generale per l’alimentazione dei circuiti dello stand.

QUANDO VIENE EROGATA L’ENERGIA ELETTRICA?

Fase di montaggio: dalle ore 8.00 fino alla chiusura del padiglione;

Manifestazione: l’orario d’ingresso/uscita degli Espositori;

Smontaggio: la forza motrice non viene erogata.

COSA FARE PER RICHIEDERE L’ARIA COMPRESSA E L’ACQUA?

Possono essere richieste tramite il negozio online E-Service di Fiera Milano in cui sono indicate le tariffe.

COSA FARE PER RICHIEDERE GLI ESTINTORI?

La fornitura dell’estintore è compresa nel canone dei servizi forfettari. Fiera Milano provvede direttamente all’adempimento con estintori a polvere. E’ obbligatorio per ogni Espositore installare nel posteggio, in posizione ben visibile ed accessibile, ed adeguatamente segnalata estintori a norma, in ragione di uno ogni m2 50 di superficie o frazione di essa. Si ricorda che l’attività fieristica è considerata a rischio elevato d’incendio ai sensi del D. M. 10 marzo 1998.

Ogni Espositore è tenuto a garantire che il proprio personale presente nel posteggio sappia utilizzare correttamente gli estintori e resta a suo carico la distribuzione degli stessi nel posteggio in posizione visibile e accessibile, e dotati di adeguata segnaletica secondo il D. Lgs. 81/2008. Il Servizio Safety Mostre di Fiera Milano è disponibile per informazioni al riguardo (e-mail: sicurezza.mostra@fieramilano.it).

COSA FARE SE VOGLIO UTILIZZARE IL MIO PROPRIO CATERING?

Se si vuole affidare il servizio ad una società di catering si è ritenuti direttamente responsabili in ordine alle autorizzazioni/certificazioni che la società di catering è tenuta ad avere ai sensi di legge per l’espletamento del servizio.

Fiera Milano per garantire ai propri clienti un servizio di ristorazione e catering con un buon livello qualitativo e soprattutto con garanzie dal punto di vista igienico sanitario effettuerà tramite professionisti dalla stessa incaricati controlli relativi al corretto espletamento delle pratiche previste dall’attuale normativa regionale per la somministrazione di alimenti e bevande, riservandosi, in caso di riscontri negativi, di contattare le ASL e/o i servizi competenti sul territorio per approfondimenti. A questo proposito l’espositore da il proprio benestare all’ingresso presso il suo stand di detto personale, assicurando la dovuta collaborazione. Rilascio pass per ingresso e utilizzo parcheggio per  attività di catering.

L’Espositore provvederà, mediante comunicazione scritta ad accreditare la propria società di catering presso Fiera Milano.

Per ottenere il pass, la società di catering dovrà presentare all’ufficio Ristorazione & Catering copia della DIAP e delle autorizzazioni previste ai sensi di legge per l’espletamento del servizio.

Il costo di un pass di accesso per ogni singolo servizio a carico della società di catering è pari a € 350.00.

Il pagamento potrà essere effettuato dalla società di catering sia in contanti, sia a mezzo carta di credito contestualmente al ritiro del pass.

QUALI SONO I DOCUMENTI OBBLIGATORI?

I documenti obbligatori riguardano la sicurezza, l’assicurazione e l’accettazione delle condizioni di noleggio dei servizi erogati da Fiera Milano.

QUANDO E’ POSSIBILE ALLESTIRE E DISALLESTIRE?

Per orari e dettagli entrare nella sezione ESPOSITORI   >  NOTE TECNICHE   >  DISPOSIZIONI PER LE OPERAZIONI  MONTAGGIO E SMONTAGGIO.

 

COME SI ACCEDE IN QUARTIERE NEI GIORNI DI MONTAGGIO/SMONTAGGIO?

Nei giorni di montaggio e smontaggio, si può accedere al quartiere per mezzo degli appositi accrediti scaricabili dal link  “logistica allestimento” presente nell’area riservata dell’E-Service.

COME ACCEDERE ALL’AREA RISERVATA?

Gli Espositori che hanno regolarmente inviato la domanda di partecipazione con il relativo acconto riceveranno da Fiera Milano una comunicazione via email con l’indicazione delle credenziali che permettono di accedere all’area riservata.

COME E’ POSSIBILE RICHIEDERE LE TESSERE ESPOSITORI”?

Basterà inviare i nominativi di chi dovrà accedere in fiera, completi di nome e cognome, al seguente indirizzo email: internet@assomac.it. Sarà cura dell’Organizzazione personalizzare i pass di ingresso e inviare una mail con i biglietti pronti per essere stampati. Per ulteriori informazioni ed eventuali chiarimenti in merito al procedimento di accredito, è possibile contattare Assomac Servizi s.r.l., email: internet@assomac.it, tel. +39 0381 78883.

LE DITTE RAPPRESENTATE HANNO DIRITTO A TESSERE ESPOSITORI?

Le ditte rappresentate hanno diritto a richiedere le tessere espositore seguendo lo stesso procedimento sopra indicato. 

IL PARCHEGGIO E’ INCLUSO NELLA QUOTA ISCRIZIONE?

Il pass parcheggio è incluso nella quota di partecipazione. Per acquistare ulteriori pass parcheggio è necessario prenotarli tramite l’E-Service entro e non oltre una determinata data.

A CHI BISOGNA INVIARE I PROGETTI DEGLI STAND? ENTRO QUANDO DEVONO ESSERE INVIATI?

I progetti devono essere caricati direttamente in E-Service nella sezione “Progetti Allestimento”  almeno 60 gg. prima dall’apertura della manifestazione.

A CHI BISOGNA RIVOLGERSI PER I SERVIZI DI CUSTODIA IMBALLAGGI VUOTI, SPEDIZIONI, DOGANA E NOLEGGIO CARRELLI?

E’ possibile rivolgersi a Expotrans srl – Strada Statale Sempione 33 Fieramilano Rho-Pero – Cargo 1 – tel +39 02 36669600 – fax + 39 0245402024 e-mail: adil.sekkat@expotrans.it -  alessandra.dellavedova@expotrans.it

COSA BISOGNA FARE SE SI VUOLE UTILIZZARE UN PROPRIO MEZZO DI MOVIMENTAZIONE (MULETTO, GRU, ECC.)?

Gli Espositori che per la movimentazione merci intendono utilizzare  un carrello elevatore di proprietà, devono attenersi  a quanto specificato nel Regolamento Tecnico di Fiera Milano al punto 5.1.2. Le informazioni sulle pratiche, sul rilascio delle autorizzazioni e sull’importo da corrispondere come rimborso costi amministrativi sono da richiedere direttamente all’Ufficio Logistica. Per ulteriori informazioni scrivere a: logisticafiera@fieramilano.it.

Gli automezzi da trasporto dotati di braccio gru a bordo possono operare all’interno dei padiglioni solo se dotati di tubazioni per lo smaltimento dei fumi di scarico dei motori all’esterno dei padiglioni stessi.

E’ POSSIBILE ACQUISTARE SPAZI PUBBLICITARI?

Sì, è possibile acquistare spazi pubblicitari nel quartiere fieristico. Per maggiori informazioni contattare UNIC. (b.castaldo@adv-lineapelle.com)

E’ POSSIBILE ACQUISTARE PAGINE PUBBLICITARIE SULLA “GUIDA DEL VISITATORE”?

Sì, è possibile acquistare pagine pubblicitarie ed inserire i propri loghi aziendali nelle piante dei padiglioni. Per la prenotazione entrare nella sezione ESPOSITORI   >  MODULISTICA   >   MODULO PUBBLICITA’.

DOVE POSSO TROVARE IL MATERIALE PROMOZIONALE IN FORMATO DIGITALE?

Basta entrare nel sito www.simactanningtech.it sezione ESPOSITORI    >    MATERIALE PROMOZIONALE.

E’ POSSIBILE REALIZZARE DIFFUSIONI SONORE E PROIEZIONI NEL PROPRIO STAND?

Trasmissioni sonore ed ogni genere di richiamo fonico, nonché l’uso di apparecchi audiovisivi, radiofonici e/o televisivi, compresi quelli incorporati nei mobili, ove non espressamente vietati o specificati dal Regolamento Generale, sono consentiti, purché il volume degli apparecchi sia mantenuto basso e comunque non rechi disturbo ai posteggi vicini.

Nel caso l’Espositore intenda esercitare un impianto elettroacustico, munito di appositi diffusori, idoneo a propagare un livello sonoro oltre i limiti di cui sopra, dovrà previamente essere installato apposito dispositivo atto a limitare tale livello nei limiti di accettabilità previsti dall’articolo 8.2.2. del Regolamento Tecnico.